C’è chi ha già scelto la propria facoltà e chi invece è ancora pieno di dubbi su quale percorso universitario intraprendere.

Anche se spesso viene trattata come una scelta banale, rappresenta un bivio fondamentale per la vita di ognuno.

Non si tratta infatti di scegliere una semplice università, ma di intraprendere un percorso che probabilmente condizionerà l’intera vita.

A questo punto, quindi, ecco qualche consiglio per evitare imprevisti futuri.

Dai retta alle tue passioni

Spesso ci scelgono corsi di laurea solo ed esclusivamente per motivi lavorativi.

Tuttavia, anche se un occhio al futuro va dato (per quello che può valere farlo prima), fate parlare le vostre passioni…

Cosa vi piacerebbe fare? Dove vorreste lavorare dopo aver conseguito la laurea?

Chiedetevi questo… anche per non correre il rischio di fare qualcosa che vi farà star male dopo!

Non c’è cosa più bella, infatti, di far diventare la propria passione un lavoro.

Dai un’occhiata al mondo del lavoro

Non siate completamente fuori dal mondo però!

Le passioni vanno assecondate, però è sempre raccomandabile non trascurare completamente gli sbocchi professionali.

L’ambito lavorativo va sicuramente tenuto d’occhio.

Con quale laurea si lavora prima e meglio? Ve lo diciamo noi, sulla base delle ultime ricerche sul mondo del lavoro!

Ok la facoltà, ma dove?

Dopo aver scelto la facoltà, subentra un altro interrogativo… in quale Ateneo?

Quest’altra domanda non è del tutto secondaria, anche perché ci sono atenei sicuramente più quotati di altri, in relazione ad ogni facoltà.

Frequentare un determinato corso di laurea non è la stessa cosa se fatto in ogni parte d’Italia.

Adesso spetta a voi… scegliere, studiare, lavorare e, soprattutto, vivere!

4 commenti

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here